Insegnamento "Armonia"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2020/2021

Descrizione
• Disposizione delle voci e regole relative alla condotta delle parti. • Triadi in stato fondamentale: costruzione e regole della concatenazione. • Triadi in primo e secondo rivolto: costruzione, funzione e concatenazioni. • Settima di dominante in stato fondamentale e rivoltato: costruzione e risoluzione. • Settima di sensibile in stato fondamentale e rivoltato: costruzione e risoluzione. • Modulazione ai toni vicini e lontani. • Altri tipi di settime (conoscenza, classificazione in specie e principali applicazioni). • Conoscenza degli accordi di 6° eccedente e 6° napoletana con eventuale applicazione. • Note estranee all’armonia (passaggio, volta (normale e incompleta), anticipazione, appoggiatura, reaching tone (nota di aggancio), sfuggita, ritardi): riconoscimento e applicazione. • Principali cadenze (autentica o perfetta, imperfetta, sospesa, plagale, evitata, d’inganno, frigia, composta). • Piccole progressioni.  
Ore
25  
Frequenza minima
75%  
Obiettivi
• individuazione delle strutture accordali/forme primarie;
• riconoscimento delle figurazioni melodiche (note di passaggio, di volta, ecc.);
• indicazione delle aree tonali modulanti;
• individuazione delle forme cadenzali.
• conoscenza degli stilemi e delle cadenze;
• conoscenza degli accordi modulanti.
• conoscenza di base riguardo ai principi morfologici fondamentali e sulle forme più importanti: Suite, Fuga, Sonata classica
 
Modalità d'esame
Armonizzazioni: 2 esercizi con modulazioni ai toni lontani oppure armonizzazione di un basso dato o scrittura di cadenze;
Analisi armonica :Brano di repertorio tratto da autori del periodo tardo barocco/classico/romantico, sonate o pezzi caratteristici, indicativamente 8-16 battute con frase di senso compiuto;
 
Collettivo/individuale
Collettiva  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
05/03/2020  
Ultimo aggiornamento
05/03/2020