Insegnamento "VIOLINO"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Descrizione
I contenuti del Corso di Formazione d Base di Violino vengono selezionati in relazione all’anno cui si riferiscono, ma soprattutto in rapporto alle necessità concrete di ciascun alunno che presenta un proprio stile cognitivo, proprie lacune o difficoltà o proprie e peculiari doti se non anche spiccate attitudini e talento rispetto alla musica. In linea generale essi consistono nell’insieme degli apprendimenti e delle conoscenze che lo studente deve assimilare utilizzando la vasta e completa letteratura didattica contemplata nei Programmi per il Corso di Base di Violino di codesto Conservatorio, coadiuvato dalla guida e dall’assistenza dell’insegnante. Per quanto attiene allo sviluppo delle qualità espressive e della sensibilità estetica i contenuti sono rappresentati dai brani scelti e destinati a ciascun alunno, tenuto conto del livello raggiunto e delle personali caratteristiche musicali, attingendo al vasto repertorio di opere della letteratura violinistica e spaziando tra i diversi generi e stili per far comprendere che la riproduzione del testo musicale si lega sempre a modelli storicamente e culturalmente determinati.  
Ore
30  
Frequenza minima
75%  
Obiettivi
L’obiettivo principale dei Corsi di Formazione Musicale di Base consiste nel formare le competenze adeguate per poter accedere ai
Corsi Accademici Triennali di I livello. In virtù di questa prospettiva nel Corso di Base di Violino, che si articola in due periodi di 3 e 2 anni, vengono pianificati gli obiettivi intermedi da raggiungere per guidare lo studente lungo una linea continua di progresso, in ordine alle competenze e capacità da acquisire, monitorato costantemente secondo parametri qualitativi e quantitativi, per poter realizzare un itinerario di approssimazione al risultato finale. Attraverso l’integrazione con le altre materie si sviluppa la capacità di tradurre in prassi esecutiva la conoscenza del linguaggio musicale realizzandone compiutamente le valenze semantiche,strutturali,formali ed espressive. A tal fine il percorso didattico individua i seguenti compiti formativi:
-sviluppare la capacità di attuare procedimenti di formalizzazione ed organizzazione delle azioni in rapporto alla realtà operativa dello strumento musicale creando i presupposti per costruire un bagaglio di concetti ed apprendimenti da richiamare e modulare in relazione alle esigenze esecutive dei vari testi musicali;
-sviluppare la capacità, la sensibilità,il senso critico, la consapevolezza ed il controllo della propria emotività, l’attenzione analitica nell’ascolto per connettere la dimensione pratico-operativa con quella estetico-espressiva;
-far acquisire gradualmente un efficace metodo di studio, una autonoma competenza nell’elaborare le strategie idonee al conseguimento dei risultati, sapendo esprimere sugli stessi un’appropriata valutazione.
 
Modalità d'esame
Gli esami che lo studente deve sostenere sono: -l’esame di conferma che si svolge in presenza di almeno due insegnanti e consiste nello svolgimento delle prove indicate nei Programmi del Corso Base di Violino. Con il superamento di questo esame lo studente diviene allievo effettivo del corso e viene collocato in un determinato anno del percorso quinquennale in virtù delle sue competenze; -alla conclusione de 3°, anno l’esame di passaggio al biennio superiore. Anche in questo caso le prove da sostenere sono indicate nei programmi de Corso Base di Violino. L’esame si svolge in presenza di una commissione formata da almeno tre insegnanti  
Collettivo/individuale
Individuale  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
18/02/2019  
Ultimo aggiornamento
19/04/2019