Insegnamento "CHITARRA CLASSICA"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Descrizione
- scale nelle varie formule,dalle più semplici alle scale nella massima estensione,tocco libero e appoggiato,con varie diteggiature ; -scale per terze,seste,ottave,decime in sei tonalità (tre maggiori e tre minori); -M.Giuliani:120 arpeggi; -studi sugli arpeggi; -esercizi e studi sulle legature e sugli abbellimenti; -studi tratti dalle seguenti opere: M.Giuliani,Studi op.50,51,98,139.F.Sor,Studi op.44,60,31,35. D.Aguado,Studi rev.Chiesa, F.Carulli,Studi rev.Chiesa, A.Diabelli,Studi op.39; - brani polifonici di carattere diverso, tratti dalla letteratura per liuto,vihuela o chitarra antica; - 20 studi di L.Brouwer; - studi tratti dalle seguenti opere: M.Giuliani,Studi op.48,op.111; M.Carcassi,Studi op.60; D.Aguado,Studi dalla IIIa parte del Metodo; - composizioni tratte dalle seguenti opere: F.Tarrega,Preludi,Composizioni originali; M.Ponce,24 Preludi; M.Castelnuovo-Tedesco,Appunti; -H.Villa-Lobos:Preludio n°4 o Studio n°1 ; - brani tratti dalla letteratura didattica del XIX°secolo scelti tra: M.Giuliani,Studi op.111, Giulianate op.148; N.Paganini,Sonate; L.Legnani,Capricci op.20; N.Coste,Studi op.38; J.K.Mertz,Bardenklange; - studi tratti dalla letteratura didattica moderna o contemporanea,scelti tra: B.Bettinelli,12 Studi; S.Dodgson,20 Studi; A.Gilardino,60 Studi; - brani originali per chitarra di autori moderni e contemporanei.  
Ore
30  
Frequenza minima
75%  
Obiettivi
-acquisire una postura corretta e un corretto assetto delle mani sullo strumento;
-gestire la coordinazione dei movimenti e dei cambi di posizione;
-acquisire le tecniche specifiche(legature,barrè,ecc.);
-sviluppare la capacità di ascolto,di intonazione, accordare correttamente lo strumento;
-acquisire la precisione ritmica nell’esecuzione;
-conoscere la formula delle scale ,da una ottava alla massima estensione,con diverse diteggiature,con tocco libero e appoggiato;
-conoscere la formula degli accordi maggiori e minori nelle diverse posizioni;
-conoscere e realizzare i principali segni di fraseggio e le principali indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche dei brani studiati;
-individuare e realizzare le differenze di intensità e tocco con la mano destra ;
-conoscere ed eseguire la polifonia a partire da semplici forme a due voci ,e sviluppare la capacità di indipendenza delle dita nella graduazione delle intensità e della articolazione ritmica;
-sviluppare tecniche di memorizzazione;
-conoscere gli elementi stilistici di base dei repertori delle diverse epoche .
 
Modalità d'esame
Esecuzione dei programmi previsti  
Collettivo/individuale
Individuale  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
18/02/2019  
Ultimo aggiornamento
19/04/2019