Insegnamento "Armonia AFAM"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Descrizione
Disposizione delle voci e regole relative alla condotta delle parti. • Triadi in stato fondamentale: costruzione e regole della concatenazione. • Triadi in primo e secondo rivolto: costruzione, funzione e concatenazioni. • Settima di dominante in stato fondamentale e rivoltato: costruzione e risoluzione. • Settima di sensibile in stato fondamentale e rivoltato: costruzione e risoluzione. • Modulazione ai toni vicini e lontani. • Altri tipi di settime (conoscenza, classificazione in specie e principali applicazioni). • Conoscenza degli accordi di 6° eccedente e 6° napoletana con eventuale applicazione. • Note estranee all’armonia (passaggio, volta (normale e incompleta), anticipazione, appoggiatura, reaching tone (nota di aggancio), sfuggita, ritardi): riconoscimento e applicazione. • Principali cadenze (autentica o perfetta, imperfetta, sospesa, plagale, evitata, d’inganno, frigia, composta). • Piccole progressioni.  
Ore
25  
Frequenza minima
75%  
Obiettivi
Teoria dell’armonia tonale:
Conoscere i principi fondamentali della teoria e della pratica compositiva in relazione al sistema armonico-tonale: origini della teoria dell’armonia, le scale, i movimenti intervallari, la condotta delle parti, le strutture accordali di base: le triadi, gli accordi di settima, l’accordo di nona di dominante, il concetto di rivolto; tipologia delle forme cadenzali, concetto di funzione armonica, le modulazioni - gestione delle arcate tonali all’interno della forma musicale e illustrazione delle principali tecniche modulative, le dominanti secondarie; concetto di progressione e diverse tipologie; gli accordi alterati - accordi di sesta eccedente e la sesta napoletana; il pedale, le figurazioni melodiche, i ritardi; le risoluzioni eccezionali e le cadenze evitate.

Analisi armonica e melodica:
Analizzare armonicamente e melodicamente una composizione del repertorio dell’armonia tonale.

Analisi delle strutture e delle forme musicali:
• Conoscere le principali forme musicali
• Analizzare la struttura fraseologico-formale di una composizione appartenente al repertorio dell’armonia tonale.
• Individuare, in sede analitico-interpretativa, gli elementi costitutivi e i fattori costruttivi che contraddistinguono il processo compositivo
 
Modalità d'esame
Modulo 1:
(a) Realizzazione di un basso dato a 4 voci
(b) Questionario di Armonia.

Modulo 2:
Realizzazione scritta a 4 voci di una modulazione ai toni lontani.

Analisi - Modulo 1:
Analisi armonico/melodica di un brano o di un passaggio di una composizione del repertorio tonale.

Analisi - Modulo 2:
Questionario di Analisi.  
Collettivo/individuale
Collettiva  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
18/02/2019  
Ultimo aggiornamento
01/12/2019